Notti Bianche del Cinema. Attimi di felicità post pandemia

Si terrà il 25 maggio la conferenza stampa per illustrare il programma completo di Notti Bianche del Cinema. Le sale di tutt’Italia, da Milano a Palermo, da Torino a Roma, da Bologna a Napoli da Livorno a Bari si animeranno per 48 ore di proiezioni, anteprime, incontri, omaggi ed eventi speciali, con un unico biglietto agevolato e che coinvolgerà tutte le professionalità del settore: esercenti, distributori, registi, artisti, sceneggiatori, giornalisti, critici e curatori di festival uniti per la ripartenza.

Alice nella città si fa promotrice, insieme alle associazioni di categoria Anica Anec, agli artisti di U.N.I.T.A., ai 100autori e alla Fondazione Accademia del Cinema Italiano – Premi David di Donatello, dell’evento che rappresenterà un momento fondamentale nel nuovo piano nazionale di riapertura delle sale cinematografiche #soloalcinema.

“Il cinema guarisce. Il cinema ci fa bene. Ritroviamoci al cinema” commenta Vittoria Puccini, Presidente di U.N.I.T.A., che aderisce all’iniziativa insieme a tanti artisti come Pierfrancesco Favino, Paolo Calabresi, Vinicio Marchioni, Elena Sofia Ricci, Valentina Lodovini, Beppe Fiorello, Sabina Guzzanti, Edoardo Leo, Anna Valle, Michela Cescon, Carlotta Natoli, Paola Minaccioni, Fabrizio Gifuni, in collaborazione con i 100 autori tra cui Giorgio Diritti, Susanna Nicchiarelli, Edoardo De Angelis, Francesco Bruni, Davide Ferrario, Gianfranco Cabiddu, Stefano Rulli e Sandro Petraglia. “La pandemia ha inflitto alla cultura un colpo micidiale – dichiara Roberto Andò, portavoce del sindacato di registi e sceneggiatori italiani100autori -. La ripartenza non può non passare attraverso il cinema. La sala verrà celebrata in un’occasione pensata per tutti, giovani, famiglie e quegli appassionati che non riescono a stare lontano dal grande schermo.”

Le Notti Bianche “saranno una vera e propria celebrazione che metterà al centro il rapporto tra partecipazione e sicurezza, cultura e cittadinanza attiva. Ma soprattutto per recuperare gli spazi perduti nei lunghi mesi di pandemia, quelli del tempo libero e della socializzazione, del pensiero e del divertimento. Spazi di vita e di tutti” si spiega in una nota.

“Una grande ‘festa della liberazione del cinema’ a cui i distributori italiani parteciperanno con grande entusiasmo e che coinvolgerà tutta l’industria a partire dalle sale cinematografiche”, afferma Luigi Lonigro Presidente Nazionale Distributori ANICA

Per Mario Lorini, Presidente di Anec: “Le Notti Bianche del cinema possono essere davvero il momento centrale del processo di ripartenza.”

“Non vediamo l’ora di celebrare e festeggiare la passione per la sala e i film, in cui non abbiamo mai smesso di credere, supportando il lavoro e condividendo le emozioni.. Sarà la festa che tutti gli appassionati aspettano…” sottolinea Piera Detassis, Presidente della Fondazione Accademia del Cinema Italiano

“È facile creare una scintilla, l’importante è che possa accendere un fuoco – concludono Gianluca Giannelli e Fabia Bettini, direttori artistici di Alice nella Città -. Per questo la riapertura nazionale delle sale sarà un momento di socialità straordinario, per ricostruire un’identità collettiva. Ci restituisce un senso di appartenenza rappresentato dall’accensione contemporanea di tante scintille. Tutto questo non sarebbe stato possibile senza una rete di persone unite dalle stesse passioni che da gennaio stanno dedicando il loro tempo per costruire in sicurezza, un appuntamento fuori dalla norma, eccezionale come i tempi che stiamo vivendo”.

Potrebbero interessarti anche

Registrati

CIPS è una piattaforma in cui, oltre a consultare progetti, eventi e tanto altro ancora, potrai anche partecipare a Corsi, Bandi e Selezioni ufficiali.

E’ molto semplice: registra un nuovo account oppure accedi con le tue credenziali e potrai partecipare attivamente a Cinema e Immagini per la Scuola!

Scopri di più

CIPS - Cinema e Immagini per la Scuola
Piano nazionale di educazione all'immagine per le scuole promosso dal Ministero della Cultura e dal Ministero dell’Istruzione
CIPS - Cinema e Immagini per la Scuola è un progetto promosso da: