Fantorizzonti – Liceo Manfredo Fanti-Carpi

Progetto
I ragazzi sono stati accompagnati in una riflessione a partire da un percorso di formazione che ha spaziato dal cinema di fantascienza al cinema distopico.

Come percepiscono gli adolescenti il loro futuro? Quali sogni e proiezioni di sé e della realtà che li circonda li stimolano ad affrontare la quotidianità e l’impegno alla costruzione del domani? Queste le domande guida che hanno condotto l’elaborazione di tre corti dai temi diversi ma accomunati dal desiderio di potersi esprimere e raccontarsi nella propria visione del futuro.
Il progetto Fantorizzonti svoltosi in rete con l’IIS Archimede di San giovanni in Persiceto ha visto la realizzazione di due percorsi paralleli di formazione e laboratori sul linguaggio cinematografico incentrati -così come da progetto iniziale- sul rapporto fra i giovani e la loro visione del futuro. Le lezioni frontali hanno trattato temi scientifici e la formazione al linguaggio cinematografico si è svolta tramite l’analisi di film di fantascienza. I laboratori in presenza hanno formato i ragazzi all’uso della telecamera (inquadratura, carrelli e piani) e del montaggio (raccordi/jump cuts). Inoltre ci sono stati incontri con sceneggiatori per la scrittura del copione e laboratori di sceneggiatura per preparare i corti. I laboratori si sono svolti in parte in modalità’ a distanza e in parte in presenza. Riprese e montaggio dei corti sono stati tutti in presenza a partire da aprile 2021.

Il progetto ha coinvolto complessivamente 2 scuole, 100 studenti e 12 docenti.

Guarda i cortometraggi realizzati:
-> “#lofaccioperchéloposto
->”Elggog”
->”Esercizi di stile scolastico

  • Titolo:#iolofaccioperchéloposto, Elgoog, Esercizi di stile scolastico
  • Sinossi:#iolofaccioperchèloposto descrive le abitudini e paure degli adolescenti; mette in luce la cruda realtà che si sta impossessando dei giovani. Quando i like diventano più importanti della migliore amica, quando non si è più liberi e un film non è più finzione.

    Elgoog, descrive una realtà distopica molto vicina a noi in cui le corporazioni e i sistemi informatici stanno rendendoci schiavi del sistema, ma in cui il protagonista si ribella.

    Esercizi di stile… scolastico, liberamente ispirato a Esercizi di stile di Raymond Queneau, presenta un viaggio onirico e surreale nel mondo della scuola. Stili di insegnamento iperbolici e assurdi, interrogazioni incubo e previsioni di un futuro lavorativo minaccioso. L’esagerazione, il surreale e l’assurdo sono gli strumenti prediletti per raccontare il presente degli studenti in modo divertente, esorcizzando le paure con la comicità. Lo stile sincopato e altrettanto iperbolico, dell'inquadratura e del montaggio ne sottolineano gli aspetti surreali.
  • Data di uscita:2021
  • Durata:12 minuti, 13 minuti, 31 minuti
  • Genere:Drammatico, distopico, sperimentale
  • Staff tecnico:Cineteca di Bologna studenti delle classi 3A, 3B, 3C e 4K del Liceo Fanti e 4A dell’IIS Archimede
CIPS - Cinema e Immagini per la Scuola
Piano nazionale di educazione all'immagine per le scuole promosso dal Ministero della Cultura e dal Ministero dell’Istruzione
CIPS - Cinema e Immagini per la Scuola è un progetto promosso da: