EduchiAMO al Cinema – I.C. Terzo di Milazzo

Progetto
Il progetto EduchiAMO al Cinema, rappresentato dal capofila Istituto Comprensivo Terzo di Milazzo, ha portato in quattro fasi i docenti e gli alunni ad un approccio critico e riflessivo verso i prodotti cinematografici e al mondo dei video più in generale, ed al tempo stesso alla promozione di un uso consapevole dei linguaggi multimediali per la lettura critica e per l’autoproduzione.

Il progetto EduchiAMO al Cinema, rappresentato dal capofila Istituto Comprensivo Terzo di Milazzo, ha portato in quattro fasi i docenti e gli alunni ad un approccio critico e riflessivo verso i prodotti cinematografici. Ad una formazione iniziale rivolta ai docenti con esperti del mondo del cinema, della comunicazione e della media education è seguito il Cineforum, con la visione da parte delle classi coinvolte di una selezione di film legati a stereotipi e luoghi comuni dell’immagine della Sicilia e alla loro possibile smitizzazione, a cui ha fatto seguito un’analisi critica degli stessi film. Successivamente le classi sono state coinvolte in una rielaborazione delle tematiche proposte attraverso un lavoro di produzione creativa, con l’uso di strumenti analogici e digitali.
Diversi eventi online con esperti del settore hanno arricchito il progetto: un webinar formativo per docenti sull’utilizzo dei linguaggi multimediali e audiovisivi nella didattica, un incontro rivolto alle famiglie sul ruolo dei genitori e della scuola nell’educazione dei giovani all’uso consapevole dei Media, un incontro online per i bambini e i ragazzi con gli attori Ficarra e Picone con un’esperienza diretta di contatto con il mondo del Cinema e dello Spettacolo. Il momento conclusivo è stato rappresentato dalla manifestazione finale online, trasmessa in diretta streaming, con la  presentazione dei prodotti creativi scaturiti dalla visione e dall’analisi dei film.
Il contatto con esperti del settore e personalità del mondo del cinema (docenti universitari, registi, attori, autori, insegnanti, ecc.) ha rappresentato un’esperienza concreta di approccio al cinema ed ha costituito uno stimolo per la crescita personale e professionale, spingendo adulti e ragazzi a mettersi in gioco per acquisire o consolidare competenze di analisi e produzione creativa attraverso vari strumenti (stop motion, ebook, cortometraggi) e soprattutto vari linguaggi (iconico, verbale, sonoro). Tutti i campi di esperienza sono stati esplorati: elaborazione di testi, sceneggiature, produzione video, disegno, musica, esperienze di montaggio. Il coinvolgimento dei genitori ha rafforzato il patto educativo e l’intesa tra scuola e famiglia.

Il progetto ha coinvolto complessivamente 4 scuole, circa 300 studenti e 40 docenti.

-> Guarda il cortometraggio “Regina senza re

  • Titolo:Regina senza re
  • Sinossi:A partire dall’osservazione e dall’analisi dello stereotipo della donna siciliana veicolato nel mondo attraverso il Cinema dal film Sedotta e abbandonata (1964) al più recente I baci mai dati (2010), gli studenti hanno effettuato un’indagine storica e ricostruito, attraverso approfondimenti, interviste e lo studio delle vicende legate alla figura di Franca Viola, l’evoluzione della condizione femminile siciliana dalla seconda metà del 900 a oggi.
  • Data di uscita:2021
  • Durata:13 minuti
  • Genere:Docufilm
  • Staff tecnico:Le classi II C e III D della scuola secondaria di I grado; docenti Domenico Le Donne, Caterina Abbriano.
CIPS - Cinema e Immagini per la Scuola
Piano nazionale di educazione all'immagine per le scuole promosso dal Ministero della Cultura e dal Ministero dell’Istruzione
CIPS - Cinema e Immagini per la Scuola è un progetto promosso da: