C’era una volta in… Basilicata – IC “Leonardo Sinisgalli” Potenza

Progetto
Il progetto "C’era una volta in… Basilicata" ha coinvolto due classi seconde dell’Istituto Comprensivo “L. Sinisgalli” di Potenza. Inizialmente, come si evince dal titolo del progetto l’attenzione è stata centrata sui luoghi della memoria individuale e collettiva relativi alla regione Basilicata. Successivamente i ragazzi hanno sperimentato l’indagine introspettiva, ossia la ricerca di paesaggi interiori e la rappresentazione di questi attraverso il gesto e la parola.

Il progetto “C’era una volta in… Basilicata” si è sviluppato attraverso quattro moduli.
Primo modulo STORIA DEL CINEMA
Nel corso del primo modulo l’attività è stata mirata sull’origine e sull’evoluzione del cinema. Le lezioni hanno messo a fuoco le tappe nodali della storia cinema.
Secondo e terzo modulo SCRITTURA CREATIVA e SCENEGGIATURA
Il secondo e il terzo modulo si prefiggevano di acquisire strumenti e tecniche per potenziare la scrittura creativa e di attivare uno sguardo critico sulla letteratura cinematografica. Le lezioni si sono mosse su un duplice binario: uno ‘tecnico’, in quanto relativo all’acquisizione di nuove competenze legate alla scrittura per il cinema, l’altro ‘creativo-espressivo’, in cui sviluppare i temi da raccontare nelle sceneggiature dei due corti.
Quarto modulo REGIA e PRODUZIONE
Il laboratorio ha messo a fuoco le due idee scaturite durante il modulo di sceneggiatura. E’ stato attivato un lavoro di squadra finalizzato all’allestimento dei set, dei materiali occorrenti, del piano di lavoro. I ragazzi hanno preso parte in duplice veste: come interpreti e come assistenti della troupe composta da regista, direttore della fotografia, fonico e assistenti alla produzione.
Output finale: due cortometraggi dal titolo “Disegnami” e “Qualcosa di noi

Diffusione dei risultati
Il giorno 28-06-2020 i due cortometraggi sono stati presentati alla comunità scolastica e al territorio. L’evento è stato seguito dalla redazione RAI TG 3 Basilicata con servizio andato in onda il giorno successivo. Durate le proiezioni è stata garantita una massiccia partecipazione attraverso la diretta Zoom. Uno dei due corti è stato selezionato per il “Marateale 2021”.

Impatto
Le classi sono apparse assai entusiaste grazie all’ approccio metodologico attivo e coinvolgente. I ragazzi hanno acquisito familiarità con il nuovo linguaggio/lessico settoriale e imparato a formulare un’originale narrazione del sé, incoraggiati dalle tematiche scelte: gli affetti, l’amicizia, l’età del cambiamento, del passaggio dall’età dell’infanzia alla pre-adolescenza.

Il progetto ha coinvolto complessivamente 44 studenti e 6 docenti.

Guarda i cortometraggi:

-> “Qualcosa di noi

-> “Disegnami

  • Titolo:Disegnami/Qualcosa di noi
  • Sinossi:Disegnami
    Il vissuto scolastico di una ragazza capace di trasformare ogni emozione in disegno. Come esperienze di incomunicabilità in un gruppo di adolescenti possano dare vita a nuove relazioni che captano l’essenza della persona.
    Qualcosa di noi
    Una scolaresca è impegnata in un laboratorio teatrale. Dal profumo della terra, l’ispirazione a farsi trasportare. I ragazzi, grazie al flusso di coscienza si aggirano negli spazi dell’istituto alla ricerca di spazi interiori.
  • Data di uscita:2021
  • Durata:15 minuti e 21 secondi
  • Genere:Cortometraggi
  • Staff tecnico:Regista: Giovanni Rosa
    Sceneggiatura: Vania Cauzillo, Alessandra Maltempo
    Fonico: Ettore Allegretti
    Direttore fotografia: Francesco Pace
    Interpreti: Alunni e docenti di italiano delle classi II B e IIC
CIPS - Cinema e Immagini per la Scuola
Piano nazionale di educazione all'immagine per le scuole promosso dal Ministero della Cultura e dal Ministero dell’Istruzione
CIPS - Cinema e Immagini per la Scuola è un progetto promosso da: