Altrove Film Festival – Dino Audino editore

Progetto
Altrove Film Festival è un concorso per cortometraggi e sviluppo di idee dedicato alle scuole superiori per raccontare che cosa significa camminare con le scarpe degli altri ed educarsi a guardare il mondo attraverso i loro occhi.

Altrove Film Festival aspira a essere un luogo in cui cinema, scuola e integrazione sociale si incontrano attraverso la narrazione.

Dedicato alla sempre maggiore produzione audiovisiva scolastica, il Festival ha come tema quello dell’incontro con l’altro, in tutte le declinazioni possibili, da quella psicologica – che cosa significa «camminare con le scarpe degli altri?» – a quella sociale – l’affacciarsi su altre culture – poiché le scuole, da sempre, sono luogo di incontro, prima che in altri contesti, fra mondi diversi.

Gli obiettivi principali di questa iniziativa sono due: attraverso la creazione di immagini, educare all’arte del racconto e, in parallelo, all’integrazione, alla diversità e alla scoperta dell’altro, punto di partenza per la costruzione di una comunità. L’Altrove diventa perciò il posto in cui incontrare gli altri, attraverso l’esercizio dell’immaginazione.

Il Festival è articolato in tre momenti.

Il primo è di formazione. Tutte le classi pre-iscritte al concorso hanno potuto accedere a una piattaforma privata in cui erano caricate le lezioni di professionisti del cinema e docenti dell’università Roma Tre e ricevere fisicamente un kit contenente un libro sulla grammatica del cinema e un opuscolo informativo.

Il secondo è il concorso, articolato in due sezioni: cortometraggi, sia di finzione sia di documentario, e pitch, ovvero il racconto orale di un soggetto cinematografico. Sono state ricevute 62 iscrizioni per la sezione cortometraggi e 58 per la sezione pitch, per un totale di 120 progetti presentati.

Il terzo è il festival vero e proprio, che si è svolto dal 25 al 28 marzo 2021. In queste 4 giornate, dedicate agli studenti e alle studentesse di tutte le classi iscritte, ma aperte anche al pubblico generico, si è potuto assistere a lezioni e incontri con professionisti del cinema e con docenti dell’Università Roma Tre, specializzati in tematiche sociali, così come alle proiezioni dei cortometraggi e dei pitch finalisti e di lungometraggi e spettacoli teatrali inerenti il tema del festival. Nell’ultima giornata si è svolto un laboratorio per pitch, tenuto dal produttore David di Donatello Roberto Gambacorta.

Il progetto nel complesso ha coinvolto 50 scuole, circa 2.000 studenti e 67 docenti.

CIPS - Cinema e Immagini per la Scuola
Piano nazionale di educazione all'immagine per le scuole promosso dal Ministero della Cultura e dal Ministero dell’Istruzione
CIPS - Cinema e Immagini per la Scuola è un progetto promosso da: