School Shooting – Istituto Tecnico Michelangelo Buonarroti

Progetto
Il progetto "School Shooting" è un percorso laboratoriale che intende incentivare la riflessione e l’elaborazione creativa degli studenti su argomenti di grande attualità e propri del contesto territoriale: il disagio giovanile in aree di particolari criticità. Gli studenti hanno affrontato il tema suddetto attraverso l’utilizzo di strumenti di indagine e di analisi per acquisire le idee necessarie ad elaborare e realizzare un cortometraggio.

Gli studenti hanno avuto l’opportunità di esprimere le proprie idee, di confrontarsi, di sviluppare nuove forme di collaborazione, in un processo di “learning by doing” grazie al prezioso supporto dei tutor. Il progetto “School Shooting” è il luogo in cui tutte le fasi del processo creativo diventano oggetto di confronto e di scambio, di coinvolgimento e di collaborazione. Instaurare un dialogo costruttivo sull’argomento, riuscire a stimolare la creatività e ad aumentare la sensibilità dei soggetti coinvolti, nonché la loro capacità di sviluppare idee concrete per realizzare opere di sensibilizzazione, rappresenta una finalità estremamente importante.
Il cortometraggio prodotto è in grado di evidenziare la funzione divulgativa del cinema ed il suo valore sociale e formativo, nonché di trasmissione di valori al pubblico. La metodologia complessiva usata, per il raggiungimento degli obiettivi previsti, rifulge dal produrre azioni che rendano passivo il ruolo di beneficiari e prova a creare “situazioni” innovative che stimolano la fantasia e le capacità, favoriscono la socializzazione, il confronto, la crescita umana e culturale. La concertazione, il lavoro di gruppo, la “peer education”, il metodo “euristico” attivo, il diretto coinvolgimento rappresentano alcuni degli elementi cardine della metodologia usata. Tutto il progetto, in un processo di “learning by doing“, ha visto quindi la diretta partecipazione degli studenti, perfino durante fase di realizzazione del corto (durante le riprese), i partecipanti guidati da capireparto esperti hanno composto la troupe. Tali metodi sono stati perfettamente armonizzati tra loro e direttamente collegati e sono stati scelti per garantire efficacia ed efficienza alle azioni e permettere ai beneficiari di condividere ogni momento e non sentirsi meri fruitori ma diretti protagonisti.

-> Guarda il cortometraggio “School Shooting”

  • Titolo:School Shooting
  • Sinossi:Tiziano e Andrea. Due ragazzi dal vissuto anonimo, due liceali come tanti che sognano la gloria. Il modo per raggiungerla è un gesto eclatante. Non esiste lo "School Shooting" in Italia, mai nessuno è stato ammazzato a scuola. Allora si chiedono se non possano essere proprio loro i primi ad entrare in una scuola e uccidere. La morte si imbastisce prima con i parametri dell'odio: il diverso è cattivo, lo straniero è pericoloso. Poi il primo cenno di confusione: no, non lo fanno perché sono fascisti lo fanno perché i diversi sono loro e vengono trattati come tali. È ancora odio. Registrano delle confuse rivendicazioni con il loro smartphone ed è evidente che il “perché” non è chiaro più a nessuno. Un giornalista cerca delle risposte intervistando le persone vicine ai ragazzi ma il perché del gesto nessuno lo capisce. Nessuno riesce a trovarlo. Perché, probabilmente, un vero motivo non c’è.
  • Data di uscita:2021
  • Durata:19 minuti
  • Genere:Drammatico
  • Staff tecnico:Veronica Brasi, Antonio De Marco, Andrea Di Fazio, Leonardo Fei, Giorgia Pecorini, Nicole Saccoccio Diletta Maria Iacomelli, Aurora Mangiapelo, Rossella Curzietti, Leonardo Maddalena. Giulia Lecce, Angelo Tarquini.
CIPS - Cinema e Immagini per la Scuola
Piano nazionale di educazione all'immagine per le scuole promosso dal Ministero della Cultura e dal Ministero dell’Istruzione
CIPS - Cinema e Immagini per la Scuola è un progetto promosso da: