Scendo a Palermo – IISS Enrico Medi Palermo

Progetto
Gli studenti dell’indirizzo Servizi culturali e dello Spettacolo della VA PAV, guidati da docenti interni ed esterni, hanno realizzato un cortometraggio ambientato nei quartieri periferici Borgonuovo e Uditore di Palermo e nel centro storico. Partendo da un soggetto originale, hanno sviluppato tutte le fasi della produzione del prodotto finale. La storia narrata è al contempo una riflessione sul territorio e sul cinema che racconta le problematiche della periferia.

Cineforum: gli utenti hanno ampliato conoscenza e capacità di lettura critica delle opere cinematografiche di realismo; le location cinematografiche sono state analizzate nella loro valenza espressiva in relazione ai personaggi e alle storie narrate.

Preproduzione: per il trattamento del soggetto e la redazione della sceneggiatura gli studenti hanno messo in campo conoscenze già parzialmente acquisite nel loro corso di studi (professionale ad indirizzo audiovisivo), acquisendo nuove competenze; con l’elaborazione di decoupage, fabbisogni e PdL i ragazzi hanno messo in pratica conoscenze teoriche e sperimentato competenze già parzialmente utilizzate.

I sopralluoghi svolti nel quartiere hanno attivato o potenziato la lettura critica della realtà periferica e della relazione con il centro città.

Nei contatti con istituzioni locali, Amministrazioni pubbliche e private ai fini della realizzazione del progetto, gli studenti hanno appreso le opportune modalità comunicative.

Produzione: tutti gli studenti hanno svolto un ruolo tecnico. Gli operatori di ripresa audio e video e gli addetti all’edizione sono stati pienamente impiegati nei rispettivi ruoli (in alcuni casi sono stati anche figuranti, in singole scene); i membri del cast artistico hanno svolto anche collateralmente mansioni di set, con la flessibilità e la disponibilità necessari per una piccola produzione.

Due studentesse dell’Istituto Medi, dell’indirizzo Benessere della persona, sono state truccatrici di set.

Postproduzione: il montaggio audio e video è stato un lavoro complesso che ha impegnato gli studenti in chiusura dell’a.s. e nell’imminenza dell’Esame di Stato.

La fase dedicata alla presentazione del prodotto, a causa delle misure restrittive covid, non è stata del tutto attuata; a settembre sono previste due proiezioni pubbliche, entrambe nel quartiere: presso il Centro commerciale La Torre e presso l’ICS Giuliana Saladino (entrambe strutture dotate di sala cinematografica).

Il prodotto viene pubblicizzato sui social di Istituto e con gadget dedicati con grafica del progetto (T-shirt e DVD).

Gli studenti sono stati i protagonisti delle scelte artistico-espressive ed hanno proposto soluzioni tecniche, coordinati e supportati dagli esperti (del Medi e di Lumpen).

CIPS - Cinema e Immagini per la Scuola
Piano nazionale di educazione all'immagine per le scuole promosso dal Ministero della Cultura e dal Ministero dell’Istruzione
CIPS - Cinema e Immagini per la Scuola è un progetto promosso da: