Rassegna “I Mestieri del Cinema” – Filminart.Ass

Progetto
La rassegna "I mestieri del Cinema" ha lo scopo di fornire agli studenti un’idea più chiara delle singole professioni cinematografiche. Spesso i giovani non sono a conoscenza che oltre a quella del regista, dietro ad un’opera cinematografica, vi sono tantissime altre figure. Quella del cinema è infatti una dimensione strutturalmente collettiva che richiede un’attività di relazione, promozione, sinergia, coordinamento fra mestieri diversi, oltre che fra arti e discipline.

La rassegnaI mestieri del Cinema” è stata ideata ed organizzata da FilmInArt, con la partnership del Liceo Ciardo Pellegrino di Lecce che ha un’indirizzo di Audiovisivo e uno di Scenografia, e il patrocinio e il supporto logistico di Apulia Film Commission (Sala cinematografica Bertolucci).

La prima edizione della rassegna, che prevedeva sei proiezioni cinematografiche (elenco film in locandina) e sei incontri con grandi professionisti della nostra cinematografia, è iniziata con lo workshop ‘Professione Montatore’ di Andrea Maguolo, David di Donatello 2016 per il montaggio di “Lo chiamavano Jeeg Robot” di Gabriele Mainetti. La costumista Katia Dottori, Nastro d’Argento 2016 per i migliori costumi per “La pazza Gioia” di Paolo Virzì, ha tenuto lo workshop ‘Professione Costumista’. Giulio Base ha tenuto lo workshop ‘Professione Regista’. I giovani sono stati coinvolti direttamente nella creazione di un film. Base ne ha evidenziato tutte le fasi, i passaggi necessari e le complessità.

Lo workshop ‘Professione scenografo’ è stato tenuto da Giuliano Pannuti, Ciak d’Oro “Migliore scenografia” per “Benedetta follia” di Carlo Verdone e per “Il papà di Giovanna” di Pupi Avati. Il maestro Luciano Tovoli, uno dei più grandi direttori della fotografia del cinema italiano, è stato ospite della rassegna. Grande affabulatore, Tovoli ha ipnotizzato gli ascoltatori raccontando il proprio lavoro, in un esplodere incessante di aneddoti divertenti e affascinanti, ricchi dell’esperienza catturata e collezionata in giro per il mondo. Si è parlato di scrittura, quella per il cinema, in una lectio informale e divertente con la sceneggiatrice Antonella Gaeta, Nastro d’Argento per il cortometraggio “Zinanà”, scritto con il regista Pippo Mezzapesa. Oltre agli studenti del Ciardo si sono iscritti a partecipare anche moltissimi studenti del Dams e dell’Accademia di Belle Arti di Lecce. L’obiettivo era formare i ragazzi, galvanizzandone le passioni e stimolandone la curiosità, attraverso lezioni, dibattiti, visione di immagini, analisi di materiali.

La seconda edizione della rassegna “I mestieri del Cinema” ha viste coinvolte due regioni, Puglia ed Abruzzo, e due scuole diverse, il Liceo Ciardo Pellegrino di Lecce e l’Istituto Amedeo D’Aosta dell’Aquila. Altro partner dell’iniziativa è stata l’Apulia Film Commission. Causa pandemia e per una maggiore funzionalità, le masterclass sono state registrate. Le riprese sono state effettuate in maniera professionale, anche grazie al supporto della regista cinematografica Enrica (Barbara) Barni, vicepresidente di Filminart e responsabile del progetto. Per le riprese in Full HD sono state utilizzate due macchine: una Panasonic AG-UX180 e una Sony 7 s2-Il materiale girato è stato poi montato da un professionista, e dietro indicazione della regista, sono stati inseriti contribuiti (foto, film, documentari etc.) del professionista preso in esame. I video delle masterclass sono poi stati inseriti nel Drive della piattaforma Meet ed alla fine della visione, si è provveduto a fare un collegamento video con il professionista ed i tutor per rispondere alle domande degli studenti.

Una formula vincente che ha garantito resa tecnica, migliore ascolto ma al tempo stesso un filo diretto fra studenti e professionista. Il film di riferimento in rassegna è stato proiettato la settimana precedente all’incontro, caricandolo sulla piattaforma. I sei appuntamenti si sono svolti da ottobre 2020 ad aprile 2021.Programma e schede in allegato in ’Immagini descrittive’ È stato creato un sito internet interamente dedicato alle due edizioni della rassegna, www.imestieridelcinema.eu, in cui sono visibili bozzetti, materiale fotografico, rassegna stampa e le sei masterclass (con collegamento Vimeo).

L’iniziativa ha suscitato grande interesse da parte della stampa ed ha riscosso un notevole successo. La prima edizione ha riguardato una scuola, 100 studenti e 6 docenti. La seconda edizione ha invece coinvolto nel complesso 2 scuole, 150 studenti e 8 docenti.

CIPS - Cinema e Immagini per la Scuola
Piano nazionale di educazione all'immagine per le scuole promosso dal Ministero della Cultura e dal Ministero dell’Istruzione
CIPS - Cinema e Immagini per la Scuola è un progetto promosso da: