Festival Internazionale del Film Corto “Tulipani di Seta Nera” – ed. XIII

Progetto
“Tulipani di Seta Nera” è una manifestazione organizzata dall'associazione "L'Università Cerca Lavoro”. L'iniziativa ha l’obiettivo di promuovere, attraverso un concorso, le opere cinematografiche (cortometraggio, documentario, clip musicale) di giovani registi che raccontano e valorizzano la diversità e la fragilità delle persone e dei luoghi, in modo da diffonderle presso il grande pubblico e con esse valori come: uguaglianza e inclusione, il razzismo, l’immigrazione e la parità di genere.

La XIII ed. del Festival Internazionale “Tulipani di Seta Nera” (FTSN) , preceduta da un concorso di cortometraggi, documentari e videoclip, si è svolta in cinque giornate di rassegna e da remoto, in ottemperanza ai DPCM emanati per contenere la diffusione del SARS-CoV-2. La serata di premiazione, rivolta a personaggi del mondo del cinema e dello spettacolo, che con il loro lavoro hanno dato spazio ai temi sociali e ai vincitori assoluti delle tre sezioni (miglior cortometraggio, miglior documentario e miglior #socialclip), è stata inserita per un anno su Rai Play, a partire dal 26 giugno 2020. L’intero percorso, dalle fasi di preparazione a quelle di svolgimento, è stato seguito da un gruppo di studenti dell’Istituto Cine-tv Roberto Rossellini, che hanno lavorato con i vari reparti organizzativi e produttivi della manifestazione, in una duplice ottica di apprendimento e tirocinio.

Risultati e impatto
I risultati e l’impatto ottenuti in questa edizione sono stati:

  • aumento della visibilità delle opere cinematografiche in concorso grazie all’inserimento sulla piattaforma Rai-Tulipani di Seta Nera (numero di opere passato da 30 degli scorsi anni a 50 del 2020) e alla risonanza mediatica dell’evento;
  • aumento della visualizzazione delle opere e del festival con conseguente ampliamento della diffusione dei contenuti sociali, tramite: piattaforma di Rai Cinema Channel dedicata a TSN (cinque milioni di visualizzazioni totali registrate); canali 89, 270, 271 del Dgt e 903 di Sky (fascia di pubblico con età media elevata oltre i 60 anni); diffusione in streaming sui canali social (il cui target è molto ampio e va, in media, dai 18 ai 55 anni), con Facebook che, in particolare, tra visualizzazioni dei post e delle dirette, ha ottenuto una copertura media di 20.000 persone al giorno;
  • aumento del volume delle opere iscritte (200 iscrizioni totali) e conseguente promozione delle produzioni cinematografiche, danneggiate dal periodo pandemico.
  • creazione di un percorso didattico e di tirocinio con gli studenti dell’Istituto Cine- Tv Rossellini, comprensive di attività di vario genere: dal montaggio alla grafica multimediale, dalle attività di segreteria a quelle di critica cinematografica. Da tutto questo è partita la progettazione e l’ideazione di simili iniziative, atte promuovere e far sviluppare la conoscenza e il ruolo del cinema tra i più giovani. Sono stati avviati nuovi progetti con altre scuole ed enti del territorio, grazie all’utilizzo delle opere iscritte alla XIII edizione, rispettivamente il PCTO Laboratorio di Cinema e Diritti Umani (in collaborazione con l’Università Roma Tre) e Tulipani di Seta Nera: guardando si impara (con il Liceo Pablo Picasso Artistico e Linguistico di Pomezia).

Il progetto ha coinvolto complessivamente 26 studenti e 2 docenti.

CIPS - Cinema e Immagini per la Scuola
Piano nazionale di educazione all'immagine per le scuole promosso dal Ministero della Cultura e dal Ministero dell’Istruzione
CIPS - Cinema e Immagini per la Scuola è un progetto promosso da: