Avere un’idea sul cinema significa avere un’idea sul mondo – ICS Giovanni Falcone

Progetto
Il progetto si pone l’obiettivo di contribuire alla formazione della persona con l’utilizzo del linguaggio cinematografico e audiovisivo. L’alfabetizzazione cinematografica è requisito fondamentale per una cittadinanza attiva e consapevole, la conoscenza del suo linguaggio determina la qualità dell’essere cittadino. Le azioni proposte sono tre: percorso formativo per docenti; visione di opere filmiche; laboratori di visual literacy e di sperimentazione cinematografica.

Il percorso ha realizzato un intervento didattico sul cinema, sostenendone e promuovendone lo studio, considerandolo strumento pedagogico fondamentale. Si vuole intendere il cinema come linguaggio, codice comunicativo universale che costituisca una chiave d’accesso al reale, strumento per comprendere i fenomeni, che fornisce capacità di lettura, decodifica, per uso attivo, consapevolezza critica, che contribuisce ad educare il futuro cittadino a fare scelte autonome e consapevoli, ma anche come facilitatore per l’aggregazione sociale. Le azioni del progetto sono state rivolte ad alunni e docenti dell’istituto “ICS Giovanni Falcone“, volendo avviare gli alunni verso un percorso di crescita educativa e personale e i docenti in uno di cambiamento metodologico attraverso lo studio del cinema e del linguaggio audiovisivo.
Le azioni che sono state attuate sono tre:

  1. percorso formativo per docenti per un rinnovato sapere e saper fare metodologico-didattico, orientato alla formazione di nuove competenze e consapevolezze rispetto alla fruizione, in tutte le sue forme, della comunicazione e espressione audiovisiva; rinnovamento didattico coniugato a quello dei contenuti. Finalità del corso, è l’acquisizione di strumenti e metodi di analisi che favoriscano la conoscenza della grammatica delle immagini, la consapevolezza della natura e la specificità del funzionamento, affinché si utilizzi l’opera cinematografica come strumento educativo trasversale all’interno del curricolo;
  2. visione di opere filmiche, film Literacy, esperienza culturale e didattica, per lo sviluppo della sensibilità artistica e della conoscenza di problematiche di natura diverse, sia nell’aula cineforum della scuola che in sale cinematografiche per consentire agli alunni di entrare per la prima volta in un cinema, infatti la quasi totalità degli studenti non conosce il grande schermo;
  3. percorsi operativi specifici ,arricchiti da laboratori didattici di visual literacy e di sperimentazione, condotti da esperti di cinema ed audiovisivi e da docenti della scuola in compresenza con docenti tutor.

Il progetto ha coinvolto complessivamente 650 studenti e 30 docenti.

CIPS - Cinema e Immagini per la Scuola
Piano nazionale di educazione all'immagine per le scuole promosso dal Ministero della Cultura e dal Ministero dell’Istruzione
CIPS - Cinema e Immagini per la Scuola è un progetto promosso da: