Coltivacorti a Scuola – L’Alveare Producecinema

Progetto
“Coltivacorti a scuola” è un Festival proposto dall’Alveare Cinema e dalla Compagnia Genitori Instabili che si propone il racconto dei valori della campagna e delle tradizioni rurali e contadine attraverso l’ideazione, la produzione e la promozione di opere cinematografiche realizzate dagli istituti scolastici italiani per restituire centralità ai valori dimenticati della nostra tradizione contadina e ai più giovani spesso sconosciuti.

Coltivacorti a Scuola” è un Festival che si propone il racconto dei valori della campagna e delle tradizioni rurali attraverso l’ideazione, la produzione e la promozione di opere cinematografiche realizzate dagli studenti.

La manifestazione ha l’ambizione di coinvolgere gli istituti scolastici italiani e sensibilizzarli sul tema dei valori rurali e contadini, mettendo in luce le buone pratiche già in atto (orti scolastici etc.) e le realtà agricole del territorio.

Al Festival hanno potuto partecipare tutti gli Istituti Scolastici Italiani di ogni ordine e grado con due modalità:

1) presentando direttamente il proprio prodotto finito;

2) avvalendosi di un percorso laboratoriale.

In tutto sono stati selezionati 6 cortometraggi che si sono andati ad aggiungere ai 5 realizzati con il supporto del team di specialisti di Alveare Cinema per un totale di 11 cortometraggi finalisti. L’impegno più grande di questa edizione è stato proprio il non tradire gli obiettivi prefissati coinvolgendo attivamente gli studenti e le scuole e facendo sentire la nostra presenza e il nostro sostegno nonostante il difficile periodo pandemico. Durante il lockdown del 2020 gli studenti sono stati coinvolti a distanza con il progetto “Coltivacorti a casa” e nel corso dei mesi successivi è proseguito un capillare lavoro organizzativo e realizzativo, nell’assoluto rispetto delle misure di sicurezza, per consentire lo svolgimento dei laboratori finalizzati alla realizzazione dei cortometraggi e per l’organizzazione del Festival entrambi in presenza.

Il Festival si è svolto dal 24 al 26 giugno a Tuscania (VT). Tra proiezioni e premiazioni; incontri con esperti di ambiente, natura e del mondo del cinema; passeggiate nella campagna; degustazioni; visite guidate e laboratori per bambini, la tre giorni di eventi ha riempito Tuscania di studenti, famiglie e appassionati del mondo rurale. Gli 11 cortometraggi finalisti sono stati sia proiettati al Teatro Pocci che trasmessi sulla piattaforma del Festival dove è stato possibile votarli.

Il progetto nel complesso ha coinvolto 5 regioni, 9 scuole, 200 studenti e 30 docenti.

CIPS - Cinema e Immagini per la Scuola
Piano nazionale di educazione all'immagine per le scuole promosso dal Ministero della Cultura e dal Ministero dell’Istruzione
CIPS - Cinema e Immagini per la Scuola è un progetto promosso da: